Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie privacy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per poter navigare correttamente sul sito occorre accettare l’uso dei cookie.

quasicomepoesia

francesco ballero

quasicomepoesia

Nell'intimo dell'uomo risiede la Poesia. Afferrarla è altra questione, perché è troppo mite ed umile per la nostra smisurata arroganza.
quasi-come-poesia non sono solo vaghi e deboli tentativi di scrittura, ma è tentativo di osservare l' essenziale.
quasicomepoesia è scritto in minuscolo

Sarà il vento...

Piove una cenere smodata e fragile
quest’oggi su Cracovia.
- Saranno le braci del drago –
mi dice un tale che ha studiato storia.
Ma è successo lo stesso anche a Varsavia
e dicono a Treblinka e Birkenau.
- Sarà il vento che scende dai boschi –
aggiunge un altro giunto sul momento.
Piove fitta una cenere giallastra
ed ha l’odore duro della carne.
----
- Fu il vento –
ancora oggi qualcuno mi racconta.
Che odore potrà mai fingere il vento
intriso di ogni lacrima dell’uomo?