Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie privacy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per poter navigare correttamente sul sito occorre accettare l’uso dei cookie.

francesco ballero

canta e cammina

Mistero fatto carne

lunedì 31 dicembre – Tempo di Natale
1Gv 2,18-21 Sal 95 Gv 1,1-18
Tu, che sei nel seno del Padre, illumina la nostra notte, rasserenaci e lascia che si schiudano in noi le profondità del mistero.
Indicibile Nome vieni ad abitare in mezzo a noi, che da Te siamo generati.
Verbo fatto carne, carne stessa di Dio, lasciaci contemplare la tua gloria, gloria come del Figlio unigenito che viene dal Padre, pieno di grazia e di verità.
Verbo fatto carne, carne stessa di Dio, lasciati toccare. Gioiosa bellezza lasciaci assaporare la dolcezza del tuo sguardo.
Luce vera, che illumini ogni uomo, placa le nostre inquietudini. Parola che sei dal principio riconduci l’umanità alle sue fonti, guida il nostro esodo dalle tenebre. Noi ti amiamo e ti seguiamo perché Tu ci ami.
Verbo dell’impossibile, Tu realizzi nella nostra povera vita la presenza di Dio, il riflesso della vita della Trinità.
Verbo che sei in principio e non hai fine, Verbo che sei presso Dio, Verbo che sei Dio, mistero stesso di Dio, lascia che i nostri occhi ti contemplino in eterno.